boschi del castagno

Tempo di rinascita

Tempo di rinascita

Il lungo inverno è (quasi) alle spalle e con lui i difficili giorni dell’uragano autunnale. Giorni che hanno lasciato il segno in questa terra e nei suoi abitanti.
La natura ci ha fatto capire ancora una volta la sua potenza e ora ci sorprende di nuovo con la forza di rinascita e rinnovo di cui è capace.

Mentre siamo impegnati fra i mille lavori lasciati in sospeso e i molti da ricominciare, ritroviamo la voglia di fare e ci ricarichiamo di energia anche solo affacciandoci alla finestra di casa e osservando le piccole cose.

I primi fiori fanno capolino dalla terra ancora indurita dal freddo, prime tra tutti le piccole primule; si cominciano a sentire i ronzii degli insetti che si risvegliano e sono pronti a partire per nuove esplorazioni; tutto ritorna alla vita!

Sono i giorni dell’anno più carichi di emozioni, di percezioni, di profumi e sapori, in cui tutto si risveglia con la capacità di trasformare paesaggi e stati d’animo.
La primavera è un momento di rivoluzione che non manca mai il suo ciclico appuntamento, e ci insegna a ricominciare nonostante i difficili momenti trascorsi, a far tesoro del passato per poter affrontare i giorni che vengono con le spalle più forti e consapevoli.

Mentre siamo impegnati a riparare, tagliare, accatastare, ci prepariamo anche a riordinare e a mettere le mani nuovamente nella terra.

I lavori che ci aspettano sono molti, predisporre il campo, pensare alle semine, sistemare i locali, organizzare interni ed esterni, prenderci cura  degli animali.
In questo periodo di grande fermento, riapriamo lo sguardo e le porte del nostro angolo di mondo, per condividere lo stupore quotidiano della primavera in montagna!

E con la rinascita ecco i buoni propositi: tenere aggiornati gli amici su quel che accade quassù, le attività quotidiane, gli eventi, i lavori nell’orto e l’uso degli ortaggi in cucina.

Attraverso il blog del nostro sito e facebook vi faremo sapere come va la vita dei boschi del castagno.

E primavera sia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top