Erba cipollina: un po’ dovunque..

I primi raccolti (selvatici) della stagione prevedono abbondanti dosi di mazzetti di erba cipollina… Quassù cresce un po’ dovunque, soprattutto ai bordi dei nostri boschi.
In questa stagione ci piace anche essiccarne un po’ perché la sua stagione non dura molto..meglio farne scorta quindi..
Non manca mai alle nostre insalate di stagione, allo spalmabile di capra che produce Carla della azienda La Schirata, si sposa benissimo alle uova delle nostre galline per farne frittate saporite, sminuzzata magari insieme ad altre aromatiche, dona sapore ai passati di verdure.

Faririttata vegan con erba cipollina

100 gr farina di ceci, due patate medie tagliate a minuscole fettine, un mazzetto di cipollina tritata finemente, sale, pepe, paprika dolce, curcuma, olio evo 3 cuccihiai, sale qb

Setacciata la farina in una teglia ed aggiunti gli ingredienti secchi , diluire lentamente con acqua tiepida fino ad ottenere una pastella abbastanza liquida e aggiungere i cucchiai di olio . Lasciare in ammollo almeno 2-3 ore.
Passare in padella la cipollina con poco olio e un goccio di acqua e poi aggiungere le patate fino alla loro cottura.
Unire le verdure alla pastella ed eventualmente aggiungere altra acqua se la farina ne ha assorbito molta (la consistenza deve rimanere sempre piuttosto liquida). Versare il composto in una padellina con un filo d’olio dopo averla scaldata ben bene e livellare con il leccapentole . Coprire e poi cuocere dall’altra parte dopo aver delicatamente verificato che sia staccabile dalla pentola. Consiglio usare padelle dal diametro contenuto (15-20 cm) per una migliore cottura. Le frittatine devono apparire dorate quindi se necessario rigirare più volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top